52 weeks project, part IV

È stata dura, ma ce l’ho fatta. Gran parte delle foto in questo post  (6 su 10) le ho fatte oggi perché non ho avuto tempo/voglia/idee prima, e sono comunque indietro di sei foto. Settimana prossima non credo di riuscire a farle e ahahahah la settimana dopo ancora scende Fraffo. Direi che resterò indietro sempre di più. La cosa buona è che mi sono auto-randomizzata i temi visto che il gruppo è morto e io non ho intenzione di far morire questo progetto, ci sono affezionata e mi sta dando un sacco di occasioni per scattare che altrimenti non avrei perché sono una persona profondamente pigra. Quindi, iniziamo!

31/52 - Fashion (+2)

31. Fashion
Non sono esattamente il genere di persona che segue la moda, anche se qualora dovessi diventare una fotografa di professione mi divertirei un mondo a fare fotografie di moda. Probabilmente sarei una chiattona che si abbuffa di schifezze dalla mattina alla sera, rotolando tra uno shooting e l’altro avvicinando le modelle anoressiche con vassoi di dolci eslcamando “pasticcino?” e uno sguardo tentatore. Roba da vera stronza. Però un tipo di moda che non mi dispiace affatto è quella gotica, non fosse che sarebbe estremamente fuori luogo andrei in giro vestita così tutti i giorni. Comunque, a parte tutto, non mi piace l’inquadratura troppo stretta, ma volevo provare il 50mm e non potevo arretrare ulteriormente con la macchina.

32/52 - Desire (+1)

32. Desire
Ahi ahi. Essendo io l’apoteosi del bigottismo (per quanto riguarda me, ovviamente. Gli altri facciano un po’ quello che vogliono) un tema del genere è stato veramente una sfida. Questo è il meglio che sono riuscita a tirar fuori, sclerando tra l’altro con l’apertura immensa del 50mm e conseguentemente con la messa a fuoco che se mi spostavo di mezzo millimetro andava a Candy Crush.

33/52 - Cd cover (+2)

33. Cd cover
Qui si trattava di ricreare la copertina del nostro album preferito: visto che non ho un vero album preferito ma cambio parecchio in base all’umore (ultimamente mi capita di passare dai Cascada ai Rammstein, per dire), ho scelto un album a caso degli Epica, che sono il mio gruppo preferito senza ombra di dubbio. E ho scelto the Phantom Agony.

34/52 - Self

34. Self
Ahahahahah non avevo voglia. Cioè più che altro non sapevo cosa fare, visto che (quasi) tutte le foto di questo progetto sono self, era troppo libero come tema. Così mi sono buttata a caso su una foto a caso, come inquadratura mi fa piuttosto schifo e la luce non mi piace. E in quel pigiama di flanella sotto la lampada alogena stavo morendo di caldo. Però adoro quel pigiama *_*

35/52 - Masks, faces, hidden identities

35. Maschere, facce, identità nascoste
All’inizio era una foto in cui avevo metà faccia in un modo e l’altra metà naturale, ma poi mi sono resa conto che era venuta una merda e ho lasciato stare. Nel frattempo mi sono fissata tanto tanto tanto tantissimo di più con Shadowhunters, e questa è sembrata solo la scusa perfetta per vestirmi da Cacciatrice. Anche lì, stavo morendo di caldo con la giacca di pelle e la lampada alogena, ma è stato un prezzo che ho pagato volentieri.

36/52 - Something that represents us with our name's first letter

36. Qualcosa che ci rappresenti con l’iniziale del nostro nome
Non ho dovuto pensarci troppo: fiamma/fuoco. Ho dovuto pensare parecchio alla realizzazione, finché stamattina non m’è venuta in mente quest’idea. Che, tra parentesi, è frutto di troppo bad photoshop, quella cacchio di fiammella sembra appiccicata lì senza senso. Aiuto. Ho bisogno di un bel corso in Photomanip perché così non posso andare avanti. Però adoro i miei riccioli e la mia pettinatura, quello sì.

37/52 - Broken dreams

37. Broken dreams
Questa è forse la foto più personale che abbia mai fatto. Però è perfettamente nell’atmosfera del tema, “sogni infranti”, a mio parere: sentirsi spaesati, quasi nudi, quando i propri sogni vanno in mille pezzi.

38/52 - Rescued (+1)

38. Rescued
Aww, dolciosità a palate. Io e Fraffo, che nel frattempo è anche diventato il mio ragazzo (qualora vi foste persi l’aggiornamento, lol), al parco di Monza. Prima di andare a vedere Shadowhunters al cinema, tra l’altro. Non ci sono molte parole da dire, il senso è piuttosto ovvio.

39/52 - Up!

39. Up!
Il mio primo (in verità secondo, ma il primo faceva davvero schifo) tentativo di levitazione. Dire che è stato un casino assurdo e mi sono scatafasciata le ossa è riduttivo. Dovrò studiarmi un metodo più efficace e più indolore, e anche qui, magari prestare più attenzione alle ombre visto che ho fatto un po’ di macello. Però dai, poteva andare peggio. Poteva piovere (cit.)

40/52 - Sleeping (+2)

40. Dormire
In una delle foto nei commenti trovate anche il muso del mio gatto in primo primissimo piano sfuocato, perché quel micio stupido ha deciso che stavo giocando e quindi voleva giocare anche lui. Non c’è molto da dire, io amo dormire e non ho avuto il minimo problema a scattare questa foto.

Resta un solo appuntamento + il gran finale di due foto! Che, come già detto sopra, non so quando riuscirò a finire, ma mi ci impegnerò. Oltretutto, credo di realizzare anche gli altri temi non sorteggiati (erano 74 per 52 settimane), perché erano davvero belli. Ma forse non farò solo self, vedremo.

Annunci

2 pensieri su “52 weeks project, part IV

  1. Al solito, non sono esperto di fotografia, quindi mi limito a commenti da esterno. Eh Francesca! Quel corsetto (almeno credo sia un corsetto)! Dio, se è figo! Sai chi mi ricordi vagamente in quella foto? Anette dei Nightwish! Nella 34, poi, stai una favola! Davvero, quel look spacca di brutto. La 37, invece, mi ha toccato. Non dico per la nudità o cosa, ma mettendo insieme foto e descrizione, cazzo, uno ci rimane. “Sentirsi spaesati, quasi nudi, quando i propri sogni vanno in mille pezzi.” Mi piace. La 39 mi devi spiegare come l’hai fatta! Avevo pensato tipo te sdraiata su un letto per poi ritagliarti e metterti nell’altra foto, ma con tutte quelle ombre, boh, non capisco. Infine, tenero il micio! Hahahah

    • Aww *____* davvero, Anette? Un anno fa ti avrei preso a male parole LOL
      Credo tu intenda la 35, visto che nella 34 sono in pigiama XD comunque grazie :3
      La 37 guarda, non sai quante paranoie mi sono fatta per caricarla, con tutto che non si vede niente (sì perché io prima ho le luminose trovate e poi una volta fatte mi dico che non è il caso di caricarle.)… Sono ancora un po’ titubante, a dire il vero, ma mi ha fatto piacere sapere che ti ha fatto quest’impressione :)
      Ah, la 39, mi sono frantumata le ossa xD praticamente ho fatto prima una foto alla stanza senza niente di niente, poi senza modificare niente di niente ne ho fatte altre due: una in cui ero appoggiata a una sedia con le gambe per aria e l’altra con le gambe per terra e il busto in una posizione decente, e infine ho unito tutte e tre. E le ombre, ahahahahah, sono state una tragedia. Mi sono resa conto dopo che la luce ce l’avevo alle spalle e quindi le ombre sarebbero state un autentico casino, sempre per la serie che prima scatto, poi penso. xD
      Il micio ringrazia :3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...